back

CER 374: la movimentazione dei grandi formati nelle Ceramiche

Il settore della ceramica si sta evolvendo e i propri prodotti aumentano anche di dimensioni, fino a diventare uno strumento di impiego completamente diverso: tanti anni fa chi avrebbe mai pensato che una "piastrella" sarebbe potuta diventare il nostro top della cucina?
 
Di conseguenza, nasce un nuovo problema: come possono essere movimentate queste grandi lastre
Abbiamo come sempre tante idee per voi:
  • su pianali, con o senza sollevamento
  • con le forche, inforcando il carico pallettizzato
  • su telai specifici del cliente
  • inforcando telai su una forca o su due contemporaneamente
  • ...
In questo speciale sui "Grandi Formati" del "Giornale della Ceramica nr. 374" abbiamo parlato di alcune nostre tecnologie, applicate anche a questo settore.
 
 
Contattaci a icem@icem.it per esporci le tue necessità e troveremo la soluzione migliore per voi!
 
Qui sotto l'articolo completo.
  
ICEM ha sviluppato la serie di transpallet “GL 2T”, ideali per la movimentazione di lastre di grandi formati e dal peso specifico molto elevato (in foto disposte verticalmente e su specifici telai *).

Ogni macchina è realizzata su misura, per operare al meglio coi carichi specifici del cliente. Il carrello, oltre a svolgere le consuete manovre in modo rapido ed efficiente, consente di effettuare in sicurezza anche operazioni di prelievo e deposito in container, rimorchi o camion. La possibilità di operare col carico posizionato su una sola forca (indifferentemente a dx o sx) permette di ottenere la massima densità di stoccaggio in ambienti ristretti: un’applicazione tipica è il pieno riempimento di un container, nel quale, come illustrato in figura, possono essere posizionati prima 4 carichi affiancati (numeri da 1 a 4, trasportati a coppie) e, successivamente, altri 3 (prima il 5, da solo, quindi il 6 ed il 7 insieme).

Il carrello è dotato di due ruote motrici indipendenti e di un sistema di trazione e sterzatura differenziale a gestione elettronica, che agisce in modo totalmente automatico realizzando diversi angoli di sterzata e compensando la diversa velocità delle ruote in curva.

La tecnologia “QLS” (Quad Lifting System) consente di trasportare e manovrare in condizioni ottimali di aderenza e stabilità e in totale sicurezza con diverse configurazioni del carico. Questo sistema di sollevamento all’avanguardia, infatti, compensa automaticamente la disomogeneità del carico ed ottimizza al massimo i tempi di lavoro riducendo i fermi macchina ed i costi di manutenzione. Si possono infatti trasportare:

  • 2 carichi da 3500kg * l’uno, uno per forca
  • 1 carico da 3500kg *, su una sola forca (indifferentemente a dx o sx)
  • 2 carichi di peso diverso, ciascuno fino a 3500kg *, uno per forca

Per vincolare il carico alla macchina vengono installati bracci di contenimento, azionabili dall’operatore con il minimo sforzo.

* Portate e dimensioni dei carichi completamente personalizzabili.